Stefano Vori

1964, Morolo

“La casa sul confine della sera
Oscura e silenziosa se ne sta
Respiri un’aria limpida e leggera
E senti voci forse di altra età
E senti voci forse di altra età
La casa sul confine dei ricordi
La stessa sempre, come tu la sai
E tu ricerchi là le tue radici
Se vuoi capire l’anima che hai
Se vuoi capire l’anima che hai”
Brano tratto da “Radici” di Francesco Guccini

Le presentazioni

Conosciamoci un pò meglio

Libro-con-Papà

Social Network

Privacy Policy

Cookie Policy